Il Gruppo San Donato al Meet Me Tonight 2016

Milano, 15 settembre 2016 – “È più facile spezzare un atomo che un pregiudizio”, diceva Albert Einstein. Il Gruppo ospedaliero San Donato quest’anno invita tutti i cittadini a superare i propri pregiudizi sulla ricerca e a incontrare gli uomini e le donne che ogni giorno lavorano fianco a fianco nei laboratori del più grande gruppo ospedaliero italiano. Dove? Quando? Al MEETmeTONIGHT, l’edizione milanese e lombarda della Notte Europea dei Ricercatori, venerdì 30 settembre e sabato 1 ottobre 2016 ai Giardini Indro Montanelli di Milano, un evento gratuito e aperto alla cittadinanza dove i ricercatori metteranno la faccia, la passione e la voglia di divertirsi per far capire che la ricerca è di tutti e per tutti. Per maggiori informazioni leggi il comunicato stampa. Segui levento anche attraverso i nostri canali social attraverso l’hashtag #MMT16 (Twitter: @SanRaffaeleMi @grupposandonato @MyUniSR; e Facebook IRCCS Ospedale San Raffaele, Gruppo Ospedaliero San Donato e Università Vita-Salute San Raffaele). […]

Amedeo Grisi & friends a sostegno della ricerca del San Raffaele

Amedeo Grisi friends in concerto per sostenere la ricerca dell’ Ospedale San Raffaele sulle malattie del motoneurone. Venerdì 7 ottobre 2016, Teatro Ariston di Sanremo, ore 21.30 Amedeo Grisi, talentuoso cantautore sanremese, è il promotore di “Fino alla fine” un concerto benefico a favore della ricerca scientifica dell’Ospedale San Raffaele. L’iniziativa, che si terrà venerdì 7 ottobre (alle 21.30,) chiama a raccolta tutta la comunità al Teatro Ariston di Sanremo. Parte del ricavato sarà devoluto al San Raffaele per i progetti di ricerca finalizzati a sviluppare nuove terapie per le malattie del motoneurone e la sclerosi laterale amiotrofica (SLA). Ho voluto promuovere questo concerto per raccogliere fondi e aiutare concretamente la ricerca dell’Ospedale San Raffaele e dare una speranza a tutti coloro che sono affetti da patologie del genere – precisa Amedeo Grisi – Perchè dalla speranza nasce la forza, dalla forza interiore nasce il coraggio di affrontare la malattia. Le Malattie del motoneurone sono patologie caratterizzate da una degenerazione precoce dei neuroni di moto o “motoneuroni”. Quando questi sono danneggiati, i movimenti diventano difficoltosi e la massa muscolare diminuisce. La più conosciuta di questo gruppo eterogeneo di malattie e la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA). Nonostante numerosi lavori di ricerca scientifica permettano di individuare ipotesi incoraggianti, la causa delle Malattie del Motoneurone resta ancora sconosciuta. “Sostenere la ricerca è importante perché è solo con il contributo di tutti che possiamo fare passi avanti concreti per trovare nuove terapie e offrire ai nostri pazienti le più avanzate cure possibili. Ringrazio Amedeo Grisi e tutti coloro che ci sostengono, ogni giorno, affinché i nostri progetti di ricerca possano svilupparsi e contribuire a un futuro migliore per le persone colpite dalle malattie dei motoneuroni”, conclude il professor Giancarlo Comi, direttore dell’Istituto di Neurologia Sperimentale – INSpe dell’IRCCS Ospedale San Raffaele. Sostieni anche tu la ricerca del San Raffaele sulle malattie del motoneurone e della sclerosi laterale amiotrofica: acquista i biglietti del concerto sul sito del Teatro Ariston: www.aristonsanremo.com Costo dei biglietti: platea poltronissima I° settore euro 25, poltrona II° settore euro 20, poltrona III° settore euro 15. Non c’è cura, senza ricerca. […]

Mappate le mutazioni genetiche responsabili del rene policistico

Attraverso il sequenziamento del DNA di oltre 400 persone affette da rene policistico in tutta Italia, i ricercatori dellIRCCS Ospedale San Raffaele hanno costruito per la prima volta una mappa che mette in relazione il tipo di mutazione genetica allaggressività e alla precocità della malattia. Il lavoro, coordinato da Paola Carrera, genetista molecolare e parte del gruppo di ricerca di Maurizio Ferrari, direttore del laboratorio di Biologia molecolare clinica dellIRCCS Ospedale San Raffaele, è stato pubblicato su Scientific Reports e costituisce un database di informazioni che permetterà di riconoscere meglio le varianti della malattia dal tipo di mutazione, migliorando i test genetici e offrendo terapie personalizzate. Per maggiori informazioni leggi il comunicato stampa. […]

La ricerca cresce grazie alla musica

Milano, 6 settembre 2016 Questa mattina il professor Giuseppe Banfi, direttore Generale della Fondazione Centro San Raffaele, ha ritirato l’assegno simbolico di 33.494 €, frutto del ricavato della Prova Aperta della Filarmonica della Scala, diretta lo scorso 6 marzo dal maestro Gatti. Con il tutto esaurito, i milanesi hanno contribuito a portare avanti un importante progetto di ricerca dedicato alla medicina rigenerativa della Divisione di Neuroscienze IRCCS Ospedale San Raffaele diretta dal professor Gianvito Martino. E’ stata l’occasione per ringraziare la Filarmonica e il Teatro alla Scala, il Comune di Milano, il Main Partner UniCredit e Unicredit Foundation, che ogni anno rendono possibile un’iniziativa dedicata a beneficio delle realtà del non profit milanese. Ma anche per ricordare che il sostegno alla ricerca è fondamentale, perché ci permette di lavorare con costanza e di trasformare i risultati del laboratorio in cure concrete ed efficaci per i pazienti. Il tuo dono ha un valore straordinario. Aiutaci a migliorare le cure, perché non c’è cura, senza ricerca! www.hsr.it/sostienici […]
Page 30 of 76« First...1020...2829303132...405060...Last »